Sunday, May 23, 2010

Musmeci Etna Rosso Tenuta di Fessina '07


Siamo arrivati a parlare di quello che a mio avviso è il vero tesoro di Fessina. Vorrei chiamarlo se mi è concesso, il sangue di Curtaz, il vino dove maggiormente traspare l'anima ed il lavoro del genio, l'umiltà impersonificata dalla potenza di un Cru capace di stupire ad ogni sua sfumatura evolutiva. Signori, il Musmeci '07...

Il Cru di Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio che prende il nome dalla famiglia che in precedenza possedeva la Tenuta di Fessina. Un tributo dovuto dato che solo grazie al signor Musmeci è stato possibile lavorare ad oggi Viti vecchissime che come risultato danno proprio questo vino, considerato da qualcuno "Il barolo di Sicilia".
Il colore come l'ERSE è di un rubino brillante, bellissimo ma molto più intenso. Brilla di luce propria, non ha colore dentro di se, ma luce. Al naso si accentuano molto di più rispetto al vino basico i sentori speziati, ed in bocca è possibile soltanto dire che è estremamente immenso, potente ma senza mai tralasciare quella stoffa di nobiltà che si porta dietro e che gli da un equilibrio imbarazzante che rende questo vino di una grandissima bevibilità.
Un vino da non perdere se lo trovate, prendetelo!

2 comments:

  1. grande vino di Sicilia!, in questo caso dell'Etna, come tutti gli altri di Curtaz & Maestrelli!!

    ReplyDelete
  2. Grazie, carissimi! Onorati della vostra attenzione sempre così gentile. Buona serata.

    ReplyDelete

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...