Monday, June 14, 2010

Vermentino '08 Tenuta Guado al Tasso Bolgheri DOC


Mentre stasera gli azzurri giocheranno la loro partita in Sud Africa noi li guarderemo mangiando un bel pesciolino e bevendosi un buon bianco per sconfiggere la stagione torrida.
L'inviato arriva in aiuto a chi ancora non ha deciso la bottiglia il da bere stasera, e quindi...
A te la linea Alessandro!


Un vermentino di Bolgheri di quasi due anni, opulento per terroir e etichetta; ho deciso di aprirlo con un pranzo - da mammà - a base di pesce. Vediamo che cosa mi ha riserbato nelle fasi sensoriali dell’abbinamento - degustazione.

Alla vista si presenta con una veste color giallo paglierino tenue brillante dalle sfumature verdeoro, consistente.

All’olfatto sprigiona netti i sentori varietali di agrumi gialli, mela golden, susina, uva spina, dal frutto ancora integro; note verdi e balsamiche di clorofilla, rosmarino, mentuccia; e poi pungente minerale, soffio di iodio e note di mandorla; dal respiro ampio e più intenso a temperatura di servizio maggiore.

Al gusto si avverte una buona rotondità con sorprendente punta dolciastra al primo impatto in bocca; decisamente elegante, di bella struttura e gusto coerente al naso; bilanciato, con freschezza e sapidità caratterizzante, mineralità crescente via via nel finale ben lungo dal retrogusto ammandorlato. Alcool 13% del volume, e si sente tutto.



Direi che non ha tradito le mie aspettative, si è ben abbinato a degli aromatici spaghetti ai frutti di mare e a della tenera polpa di branzino (o ragno o spigola) al forno con verdure, dimostrando una beva pronta e pulita (...forse non del tutto ancora maturo!?), non particolarmente d’impatto ma armonico.
Un vino dell’altra metà di Bolgheri in pieno Antinori Style.

A presto... ;)

3 comments:

  1. ...rivedendo il pesciotto al forno immortalato mi viene spontaneo dal cuore ringraziare anche per iscritto la mia cara dolce brava mamma ;))

    ReplyDelete
  2. Riassaggiato proprio il 2008 domenica a pranzo (ultima bottiglia superstite della cantina) dopo che Alessandro mi aveva anticipato su facebook che stava scrivendo quest'articolo...Non smette di sorprendere nonostante bevuto a quasi 2 anni dalla vendemmia (dal tappo sembrerebbe che sia stato imbottigliato nel'agosto del 2009) nel suo inconfodibile Antinori style...Di grandissima godibilità, assolutamente da reintegrare in cantina col 2009!!

    http://winesurf.it/index.php?file=listdegustazioni&form_id_gruppo_degustazione_vini=264

    ReplyDelete

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...