Thursday, July 15, 2010

Grazie a tutti, dal profondo del cuore... Ma grazie a te Franco!

Chi ieri ha aperto il blog di Franco Ziliani ha avuto un sussulto di stupore.
La blogosfera degli appassionati del nettare diVino leggendo le parole scritte da uno dei più importanti giornalisti di settore sul blog ha avuto un colpo al cuore...

Il blog vino al vino chiude i battenti. Il Dott. Ziliani anticipa però che non sa se chiuderà per sempre oppure per solo un periodo, quello che ci auguriamo è che le cose si risolvano in fretta e che il nostro ormai caro amico, accompagnatore di tanti pensieri nel mondo del vino, possa tornare a scrivere sul suo blog.
Vorrei spendere due parole personali nei confronti di un giornalista, blogger punto di riferimento per molti che, portano avanti il loro lavoro e passione confrontandosi anche con il materiale pubblicato dal divertente, interista nell'anima ma pur sempre grandissimo conoscitore del mondo del vino e soprattutto di quello piemontese.
Spero di rivedere presto un nuovo post pubblicato sul tuo blog, perché ormai vinoalvino è un' istituzione, perché è uno dei blog che leggo quotidianamente e che mi da spunti per scrivere sul mio, perché ha un senso critico su quello che accade intorno al vino che non sempre è un mondo roseo.
A Franco Ziliani comunque, qualunque decisione prenda voglio ringraziarlo per i pezzi scritti fino ad ora ed il suo blog, rimarrà tra i preferiti di Grappolo Rosso, qualora volesse ricominciare noi saremo lì pronti a leggerlo...

A presto... ;)

2 comments:

  1. come ho scritto altrove, il fatto di non poter leggere i post quotidiani di Franco è una vera "perturbazione nella Forza". Speriamo che lui riprenda presto a pubblicare... e nel frattempo, come hai detto bene tu Jury, rigraziamo Franco per i tanti bei post scritti fino a ora...

    ReplyDelete
  2. Si Jeremy, non c'è altro che da ringraziare Ziliani per quello che ci ha fino ad ora lasciato e speriamo che sia soltanto uno stop momentaneo. Tu lo conosci sicuramente molto meglio di noi e sai meglio di noi che non è facile fermare uno come il dott. Ziliani. Comntinuo a ripetere quindi che noi, o almeno io, sarò sempre pronto a rileggerlo nuovamente.
    Spero davvero che sia soltanto un momento di riflessione...

    ReplyDelete

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...