Wednesday, August 25, 2010

Bugia '07 Ansonica in purezza Bibi Graetz

Nella visita all'azienda di Bibi Graetz, a Vincigliata, ho avuto modo di degustare il loro vino di Ansonica in purezza, Bugia '07. Un vino prodotto dai caratteristici vigneti terrazzati affittati all'Isola del Giglio, da viti di Ansonica vecchie 80 anni. Un vino che mi ha particolarmente colpito, o meglio, non mi aspettavo un vino simile.
Ma passiamo alla degustazione...

Nel bicchiere si presenta di un colore oro con riflessi lievemente verdognoli.
Al naso è intenso, note di camomilla, frutta matura, lievi note agrumate, fiori freschi e acacia, aghi di pino. Elegante e ben integrato il legno.
In bocca entra elegantemente, pieno e fresco, una buona sapidità e morbidezza.
Interessante il finale di buona persistensa ed eleganza. Non taglia la gola come certi bianchi toscani ma lascia una bocca asciutta ed una bella sensazione di freschezza.
Unico disappunto forse è il prezzo, sullo scaffale lo troviamo intorno ai 30€, ok è un prodotto un pò particolare ma a 30€ ce ne sono di cose interessanti. Ma questo lo sappiamo che è un pò la prerogativa dell'azienda.

A presto... ;)

3 comments:

  1. Eccomi qua...dopo che mi avevi risposto dicendomi che questo post sarebbe "andato in onda" a breve, non potevo andare a dormire con il sapore dell'attesa, e quindi ho controllato il blog...
    Io non sarei stata brava come te nel descrivere i sapori ed i profumi di questo vino, ma anche questa volta sono in sintonia con il tuo giudizio.
    Per quanto riguarda il prezzo, l'ho visto in enoteca a Padova e costava quasi 40 euro, sicuramente non è pochissimo, ma io non sono affatto pentita della mia scelta. A quel prezzo si trovano sicuramente molti altri bianchi prestigiosi e di qualità, ma io sono contenta di avere preso quello.
    Bè, ho scritto troppo ed il sonno stà avendo la migliore...'notte ed alla prossima.
    Allegra

    ReplyDelete
  2. Ciao Allegra, ineffetti è un prodotto ben fatto, anch'io ne ho una bottiglia in cantina. La Bugia di Bibi è un vino che è un pò fuori dalle linee che siamo abituati a disegnare su gran parte dei vini Toscani, con questo non voglio dire che l'uno o gli altri siano migliori, di sicuro sono diversi. Se devo dire la mia però, l'unico vero ostacolo è il prezzo, sì ok che è prodotto in luogo dove la viticoltura è molto dispendiosa a livello economico ma mi sembrano un pò troppo i 40 per un' ansonica...
    Comunque non vedo l'ora di riberlo :)

    ReplyDelete
  3. i was very suprised about "bugia" to me you can compare with "big American Whites" like Cakebread Chardonnay, Far Niente...
    great great Italian White! to me
    The Best Italian White I Ever Tasted!

    ReplyDelete

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...