Monday, August 2, 2010

Dreaming Langhe...

Per dei non proprio langaroli come noi certi viaggi sono veramente di inestimabile valore per capire e conoscere realtà così vicine ma certe volte un pò distanti dal nostro modo di interpretare la viticultura. Le langhe, arrivi qua e capisci che qualcuno può innamorarsi di questi paesaggi particolari quanto importanti per il mondo del vino, colli pettinati da viti, la precisione regna sovrana quando osservi questi appezzamenti fatti con un'attenzione maniacale quasi da video gioco, sembra di essere su FarmVille :)...
Questo lo si vede sia a Dogliani, patria del Dolcetto Superiore di Dogliani, che a Barbaresco, ma è maestoso a Barolo. Barolo, la zona delle langhe con la più alta percentuale di terreno vitato, la Gardaland per gli amanti del vino, arrivi ed osservi questi appezzamenti fatti unicamente di vite, qua un ettaro vitato arriva a costare 1 Milione di Euro. Questo ed altro ancora è stato toccato con mano nel week end appena passato da una combriccola toscana, e non solo, che si sono goduti questo spettacolo enoico grazie ad un'amica, Barbara Pansa, che impeccabile ha organizzato veramente tutto nel dettaglio portandoci in giro per le Langhe in lungo e per largo e per aziende dove sono state fatte notevoli sessioni di degustazione delle quali ne leggerete delle belle nei prossimi post.
Da Dogliani, patria del Dolcetto di Dogliani, dove abbiamo avuto grandi scoperte e in alcuni casi altrettante conferme visitando i Poderi Einaudi e San Fereolo, piccola azienda della mitica Nicoletta Bocca della quale ci siamo già occupati tempo fa; passando dal Barbaresco dove il Venerdì siamo stati ospitati da Fabrizio Ressia, l'azienda che ci stupì già in un post passato che potete rileggere qua; fino ad arrivare da Giacomo Fenocchio dove abbiamo fatto scorpacciata di Barolo con alcune chicche che potrete leggere nei futuri post di degustazione.

Insomma un gran bel week end in amicizia, dove ci siamo veramente divertiti in queste praterie vitate dove certe volte ci siamo soffermati ad ammirare panorami e paesaggi che difficilmente si cancelleranno dalla nostra mente...

A presto... ;)

2 comments:

  1. wow, se penso che potevo esserci e invece ciccia mi mangio le mani!!

    ReplyDelete
  2. E si Carolina, posso purtroppo dirti, ti sei persa! sarà per la prossima dai, comunque scriverò presto tutti i dettagli

    ReplyDelete

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...