Friday, September 10, 2010

Degustazione Vermentino di Gallura 100% DOCG

L'estate sta finendo e ormai le vacanze sono un ricordo lontano. Mare e spiaggia pervadono i nostri ricordi nella mente ormai proiettata verso il freddo.
A rinfrescarci la memoria del sapore di sale che ha accompagnato le nostre serate estive ci pensa proprio lui, signori è tornato l'inviato che in esilio in un'isola sperduta della Sardegna cerca di raccontarci un percorso fatto nel cuore della DOCG Vermentino di Gallura, quindi...
A te la linea Alessandro!!!
Dalla ridente Costa Smeralda, ma non per tutti, e dalle acque trasparenti color smeraldo dell’ Arcipelago di La Maddalena dove mi trovo per lavoro, ecco un elenco di vermentini galluresi, vini solari, salmastri e granitici, intensi di macchia mediterranea. proposti e assaggiati, principalmente le annate 2009, 2008 e 2006, in ordine di gradimento più o meno crescente secondo il mio gusto e modesto parere:

Dalla Cantina Sociale del Giogantinu, “La Tradizione del Vermentino di Gallura”, il fragrante Tancarè il “frizzantino” della zona di Berchidda, alc. 11% vol.; le Selezioni Karenzia e Aldia Superiore con alc. 13%vol.(non assaggiati ancora); Lughente con alc. 12,5% vol. e l’esotico Lughente Passito, alc. 14%vol.

Il Superiore Taerra di Cantina Tani, Monti (Sassari), alc. 14% vol., fresco e profumato di tutto rispetto.

Funtanaliras da Cantina di Monti, alc. 12% vol., in bottiglia borgognotta anche da 0,375 litri, uno dei miei preferiti (insieme al Canayli di Mancini per l’ottimo rapporto qualità/prezzo).

La Cala di Sella & Mosca, zona nord di Alghero,alc. 12,5% vol., un buon equilibrio tra freschezza acida, alcol e sapidità.

Capichera Classico, acciaio e barrique(forse troppa?), vigneti storici a Arzachena, alc. 14% vol.; Capichera Vendemmia Tardiva “il primo ad essere vinificato in barrique”, alc. 14,5% vol., decisamente più ricco e gustoso e adatto da abbinare a piatti di pesce più importanti, ma non solo; Vigna’ngena il più semplice ma non meno piacevole, solo acciaio(non assaggiato ancora).

Da Altacutena di Ragnedda , Arzachena, gli ottimi e piacevolissimi Matteu etichetta Blu (vendemmia 2009), alc. 14% vol., e Matteu etichetta Sabbia (2006), alc. 13% vol.; e ancora la vincente selezione Ignazio Primo, alc. 14% vol.

A presto... ;)

2 comments:

  1. Ciao jury, potevo fare meglio lo so, ma un pò la fretta e un pò che ormai sono assuefatto!:) dal vermentino di questa parte della sardegna che non riesco ad andare oltre quello che ho scritto, cmq resta il migliore! Ale

    ReplyDelete
  2. Il vermentino di Gallura, e non il vermentino di Sardegna ;) è un grande vino. Il mio preferito? Funtanaliras della cantina di Monti :) Il

    ReplyDelete

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...