Monday, October 4, 2010

Brunello di Montalcino Pianrosso, Ciacci Piccolomini d'Aragona '01

Finalmente è giunto il momento di aprire questa bottiglia, che da tanto avevo in cantina e da tanto gli gironzolavo intorno. Aprendola mi sono accorto che il tappo, rigorosamente in sughero era stato quasi del tutto unimidito esternamente dal vino.
Questo però non è stata certo una brutta cosa dato che al suo interno si celava un vero e proprio scrigno...

Dal colore granato con riflessi mattonati, limpido e abbastanza consistente nel bicchiere.
Al naso sentori terrosi, lievemente tartufato. Successivamente i profumi si aprono e arrivano sentori di pellame, cuoio, note vinose e frutto ben maturo. Frutta sotto spirito poi si evolve ancor di più man mano che passa il suo tempo nel bicchiere. Castgna, un forte sentore di fieno e legno elegantissimo, alloro.
In bocca entra con bel tannino, grande acidità, caldo e sicuramente molto elegante e rotondo. Una bocca austera ed interessante. Morbido però sul cuore e sul finale che svela bello e lungo, pulito e asciutto ed oltretutto anche di buona persistenza. Da bere sicuramente anche con una bella cacciagione.
Un gran bel vino!!!

A presto... ;)

2 comments:

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...