Sunday, October 24, 2010

Chiaror sul masso, Timorasso spumante brut, I Carpini


Dato che sto cercando e studiando il modo di organizzare dei tasting panel per alcune delle aziende che seguo personalmente, mi è sembrato cadere a pennello l'idea lanciata da Andrea Petrini che mi ha invitato a partecipare ad un tasting panel di uno spumante de I Carpini, e quindi, perché non partecipare?...
Devo dire che anche se non sono un grande amante dello spumante, anche solo per amor di iniziativa ho risposto con entusiasmo all'invito ed eccomi qua a parlare del Chiaror sul Masso, come detto precedentemente, uno spumante firmato I Carpini.
Ho trovato questo spumante piacevole, un perlage forse troppo poco persistente, lievemente pungente al naso ma elegante, fine. Sentori verdi, e frutta da albero ancora non del tutto matura.
Forse un pò scomposto in bocca rispetto al naso, una bella mineralità accompagna la degustazione ed accarezza il palato, buono il finale.
Sicuramente un vino che dovrà crescere e certamente crescerà.
Detto tra noi, a me questo vino è piaciuto e lo consiglio da bersi da solo, magari in un aperitivo.

Complimenti vivissimi ad I Carpini e ad Andrea Petrini. Come dico ormai da tempo ed ho detto anche al Wine Camp di Firenze, le aziende che fanno e che faranno la differenza saranno sempre più quelle che rischiano, e ci mettono la faccia.
Questa iniziativa è una prova lampante di quanto detto nella precedente frase.

A presto... ;)

2 comments:

  1. Grazie Jury, se metti il link della degu su Percorsi di Vio mi fa un favore così evitiamo di disperdere troppo i risultati.

    A presto

    Andrea

    ReplyDelete

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...