Tuesday, October 26, 2010

Dolcetto Dogliani DOCG Verticale PG Mascarello


In una splendida tenuta, in realtà un castello incantevole, si nasconde un segreto.
PG Mascarello, l'azienda padrona di casa che ci ha accolto e fatto degustare il loro Dolcetto Dogliani DOCG. Una piccola verticale, da un' Atto a divenire Dolcetto Dogliani DOCG '09 ed altri due Dolcetti '07 e '06...

Atto a divenire Dolcetto Dogliani DOCG 2009

Dal colore rubino intenso, luminoso con forti riflessi violacei.
Al naso si percepiscono note fortemente minerali, senza grandi note vinose.
Sentori di frutti di bosco e frutta sotto spirito, amarena.
In bocca entra molto elegantemente, una bella trama tannica accompagna la degustazione, fresco e di buona persistenza. Buona l'acidità e lungo sul finale di bocca.
Un bambino destinato a crescere.

Dolcetto Dogliani DOCG 2007

Di colore rubino acceso con un'unghia lievemente viola, lumino.
Al naso persistono note saline, salinità che si percepisce in tutti i vini di PG Mascarello. Note eleganti di frutto ben maturo. Note di amarena.
In bocca è elegantissimo, bella la stoffa e la trama tannica, ottimo il cuore di bocca ed una bella freschezza dovuta ad una buona acidità. Bello il finale e di buona persistenza.
Nelle note avevo scritto "Bello!!!", ci sarà un perché no?

Dolcetto Dogliani DOCG 2006

Dal colore rubino brillante con riflessi ancora, ma leggermente, violacei.
Un bel frutto, lievi note dolciastre, amarena, marasca.
In bocca si presenta elegante, un bel cuore ed eleganti e setosi i tannini.
Fresco e di buon finale con forse una persistenza più breve degli altri.

A presto... ;)

1 comment:

  1. Ciao Jury. In questi giorni di contorno al Salone del Gusto ho avuto modo di assaggiare da Massolino e Fontanafredda dei Dolcetto d'Alba 2009 davvero piacevoli, freschi, fruttati... bei vini, bel vitigno. E poi, a Torino, anche della Freisa di Chieri DOC, altro bel vino da pasto, impressionante per gusto e qualità !

    ReplyDelete

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...