Saturday, January 29, 2011

Macea '07 un Pinot del Granducato...

Ed ecco il nostro inviato che ci racconta un vino al quale sono particolarmente legato. Mi piace, è vero, lo ammetto. Non sarà sicuramente il Top dei Pinot ma sicuramente si difende molto ma molto bene.
A te la linea Alessandro!!!

Pinot Nero Toscana a IGT / Non filtrato.
Pulizia, finezza, gusto, genuinità, sono le sensazioni che ho avuto bevendo questo vino. Troppo!?
Per niente sorpreso, lo (ri)trovo di gran piacevolezza (come il 2010 inox e il 2009 dalla botte) - è un feeling in crescendo il nostro. Di tonalità rubino evoluto sfumato il colore. Profumi fini, sfaccettati e intriganti di petali di rosa, essenze di bosco, radici piccanti, pepe bianco, ciliegia e ancora. Garbo setoso e speziato che si spande sin dal primo sorso, un timbro netto e lungo che non cede. Di beva pronta e fresca, tannini fini e frutto dolce fuso, sapore… Nulla da invidiare ad un Borgogna! Morbido e sapido, di buon corpo, con note terrose e minerali a caratterizzarlo. Avvolgente da accarezzare e ravvivare lingua e palato; aromatico appagante di buona persistenza.

E’ un Pinot Nero ottenuto nel rispetto dell’ambiente; espressione di un territorio che gli è quasi perfetto e che va oltre l’indicazione geografica della tipologia. L’azienda è Macea, sulle colline di inizio Garfagnana: ho raccontato qui sul blog dei fratelli Antonio e Cipriano Barsanti che la conducono.

Solo un po’ di accortezza nell’abbinamento a tavola. E’ un vino elegante.

http://www.macea.8k.com

A presto... ;)

2 comments:

  1. Chiedo venia. Gli assaggi ricordati sono da vendemmia 2009 dal tino in acciaio, 2008 dalla botte.

    L'annata 2005 è stata la prima ad essere imbottigliata.

    ReplyDelete
  2. Mi permetto di riportare parte della risposta dell'amico Cipriano (da Facebook) qui sul blog:

    "letto l'articola grazie tanto sono lusingato che il pinot nero ti sia piaciuto così tanto!
    Sono le cose che ci fanno andare avanti in questa dura sfida."

    Grazie a te!

    ReplyDelete

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...