Tuesday, March 8, 2011

Poderi del Bello Ovile '05 Rosso di Toscana IGT (Serego Alighieri)

Come non ascoltare le storie che il nostro Ruben trova dentro ogni sua bottiglia assaggiata. Questa volta arriva a toccare pure il sommo poeta, raccontando la storia.
I post di Ruben non stancano mai, mai banali...

Correva l'anno 1301 quando Dante Alighieri fu costretto all'esilio da Firenze ed iniziare un lungo peregrinare, che lo portò prima nella liberale e ghibellina Verona - tra il 1312 e il 1318 - e poi a Ravenna, dove morì nel 1321. Dopo 700 anni i discendenti del sommo poeta, la famiglia Serego Alighieri (con la ormai consueta partnership della Masi Agricola), sono tornati a fare vino nel “Bello Ovile” tanto caro a Dante, dopo aver consolidato nei secoli lo stretto legame col vino proprio in Valpolicella col Podere Casal dei Ronchi in Gargagnago.
Questo Bello Ovile 2005 è composto da 80% Sangiovese, 15% Canaiolo, 5% Ciliegiolo che vengono vinificati separatamente ed affinati per 12 mesi in botti di rovere francese da 6hl per il 50% nuove e per il restante 50% di 2° e 3° passaggio.
Alla vista si presenta di colore intenso rubino scuro con unghia leggermente tendente al granato. Al naso si percepiscono sentori di frutti di bosco e ciliegia accompagnati da piacevoli note di vaniglia, cannella, liquirizia e chiodi di garofano. Al palato è lieve, con aromi di frutta matura, mirtillo e prugna. Dotato di buona struttura e buon equilibrio, presenta tannini morbidi ed un finale di non esaltante persistenza su dolci note speziate; buona la beva seppur un po' carente in dinamismo e personalità.
I poderi del "Bello Ovile" sono situati sulle colline di Cinigiano in piena Montecucco DOC, dalle quali è stato plasmato un vino toscano che sa tanto di Valpolicella Classico DOC; concludo laconicamente con la seguente affermazione: “il Sangiovese ha conosciuto ben altre glorie in queste zone!”.

A presto... ;)

2 comments:

  1. Scusa ma non ho capito se ti è piaciuto?

    Ale

    ReplyDelete
  2. ni...però quando bevo Montecucco mi aspetto altro

    ReplyDelete

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...