Wednesday, April 13, 2011

Vinitaly, una fiera da migliorare, ancora...

Dopo qualche giorno è il momento di tirare un pò le somme sul Vinitaly appena passato.
Come tutti gli anni, l'inutile vado non vado si fa ripagare almeno dalla possibilità di avere un sacco di aziende amiche dalle quali passare per fargli un saluto...

Infatti il Vinitaly va preso proprio così, un luogo, un evento dove ci sono tutte, o almeno gran parte delle aziende costrette a partecipare per pubbliche relazioni. Sì perché al Vinitaly è importante esserci proprio per questo e noi, enoappassionati godiamo di questa opportunità che ci offre una delle fiere più importanti al mondo che contraddistinguono il Made in Italy. Mi fa strano pensare che alcune delle degustazioni più interessanti fatte quest'anno al Vinitaly sono state una di Bordeaux ed un'altra di Sauternes mi viene da ridere.
Ma tirando le somme ho ritrovato un Vinitaly fatto da aziende molto più rilassate rispetto allo scorso anno, il movimento c'è stato, anche se ahimé gran parte dei visitatori operatori non parlavano l'italiano. Un segnale forse preoccupante per il nostro mercato interno ma che sicuramente ci da un segnale positivo per una ripresa. Da qualche parte dovremmo pur ricominciare...
Un Vinitaly sicuramente caldo, anzi caldissimo che ricorderemo a lungo proprio per l'impossibilità di degustare certi vini proprio a causa dell'alta temperatura negli stand e fuori.
Ma la cosa negativa, a mio avviso molto grave è sicuramente la rete mobile, praticamente impossibile chiamare e inutile cercare di navigare in rete.
Ma dico io, una fiera che fa addirittura l'applicazione dedicata, che oltretutto certi padiglioni non erano stati segnalati corretamente nell'applicazione, come fa, a parlare di innovazione se neppure riusciamo a telefonare?
Allarga la banda Verona Fiere!!!

Mha, comunque, anche quest'anno è passato...

Seguiranno immagini ed interviste ai protagonisti di questo Vinitaly 2011...
A presto... ;)

No comments:

Post a Comment

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...