Monday, September 26, 2011

Villa Petriolo Review 2011

E dopo la review di Tenuta di Fessina di due settimane fa passiamo a quella di Villa Petriolo. Anche quest'anno l'Azienda di Silvia Maestrelli ha tirato fuori un alto grado di finezza, soprattutto il Rosae Mnemosis che sta veramente diventando un vino importante e lo dimostra con la sua complessità...

L' imbrunire '09 Canaiolo in purezza
Dal colore scarico, caratteristica tipica di questa uva.
Sentori verdi, bella speziatura, cespuglio e macchia mediterranea.
Una bocca interessante, pulito nel cuore con un tannino non aggressivo, fresco ed un finale di bella persistenza.
Sì conferma un bel vino didattico, come il Canaiolo toscano vuole e deve essere.

Chianti Classico '09
Bel frutto maturo, bacche a frutti rossi e maturi, mora, lieve spezia e macchia mediterranea, aghi di pino, cremoso.
Una bocca con una bella acidità ed un bel tannino, un abella polpa.
Un bel vino davvero se consideriamo il suo rapporto qualità prezzo.

Rosae Mnemosis Chianti D.O.C.G. '08
Bel naso complesso e grande finezza nei sentori molto equilibrati tra loro. Spezie, nota mediterranea che in certi momenti sembra quasi pungere più di altri. Bel frutto maturo. Un'elegante nota minerale.
Una grandissima bocca, bella l'acidità, un tannino elegante ed intrigante, grande complessità e molto equilibrata.
Buona l'acidità e la persistenza.
Bel finale.
Un vino che aimé solo quest'anno mi rendo conto della sua grandezza.
Chiedo Venia ma sempre meglio tardi che mai no? :)

Golpaja '07
Un taglio un pò più internazionale per questo Sangiovese e Merlot al 50%.
Un affinamento in legno che si fa nsentire soprattutto in bocca.
Un Merlot che emerge sorpa al Sangiovese in prima battuta che successivamente si riprende la sua parte, da buon Sangiovese.
Sentori di cuoio, pellame, cipria, molto sanguigno come vino, lieve speziatura e mineralità, in certi momenti emerge un sentore fumoso. Un vino tondo, caramelloso con punte di cenere.
Una bocca piena, croccante, scocca in bocca con il suo tannino bello tondo, polposo, sanguigno, forse un pò pesante. Un bel finale lungo e di buona persistenza.

Serberto Merlot
Un vino piacevole per chi piace il Merlot toscano.
Lieve liquirizia, bel frutto rosso, speziato ed in certi versi anche pungente.
Un abella bocca, piena con una punta forse un pò verde nel finale ma con una persistenza buona ed una bella freschezza.
Un vino piacevole.

A presto... ;)

No comments:

Post a Comment

Contribuisci ad arricchire la discussione, lascia un commento...